Fidarsi è bene

Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio! 

Quante volte avrai sentito ripetere questo antico detto che sicuramente avrai messo in pratica nell’ambito delle tue relazioni personali e professionali.

Non sempre potrebbe risultare ragionevole fidarti ciecamente di chiunque.

Affinché la Fiducia, atto incondizionato di accoglienza e accettazione altrui, possa esprimersi appieno, è opportuno che verifichi preliminarmente alcuni elementi:

  • Ambiente/contesto
  • Valori
  • Motivi
  • Scopo

Senza analizzare approfonditamente ognuno di questi elementi, affinché una relazione si costruisca sulla fiducia, diventa indispensabile che tu

“Ambiente” ti senta integrato al contesto ambientale in cui ti relazioni,

“Valori” condividendone pienamente i valori con i tuoi interlocutori, 

“Motivi” mettendo in atto le azioni necessarie al rispetto dei valori stessi,

“Scopo” finalizzati ad ambire allo scopo finale, associato agli obiettivi comuni. 

Una volta verificato ciò, precluderti il meglio di un rapporto per mancanza di fiducia, sarebbe un atto incompleto e insignificante, dettato solo dalla paura di restare deluso.

E, anche se dovessi andare incontro alla “Fiducia Tradita”, ricorda che l’esperienza è frutto degli errori commessi!

Per cui, nella peggiore delle ipotesi, avrai comunque imparato qualcosa di nuovo! 

Per guardare il video Integrale del mio Talk Performance al TEDx

Articolo successivo
La Postura influenza la Leadership
Articolo precedente
Basta la Mente?
Menu